Il nuovo look di Treska: ci pensa “l’architetto che sorride” (anche se in mascherina)

//Il nuovo look di Treska: ci pensa “l’architetto che sorride” (anche se in mascherina)

Il nuovo look di Treska: ci pensa “l’architetto che sorride” (anche se in mascherina)

Abbinare il buon cibo al buon vino non è un’impresa per tutti…figuriamoci farlo in un una location che ci permetta anche di sentirci comodamente a casa.

E’ la mission di Treska Cibo & Convivio, in Via Francesco Petrarca, a Palermo. Noi ci siamo andati e abbiamo scambiato quattro chiacchiere con Dario Zito, uno dei soci del locale, e con Marilù Greco, l’architetto in rosa che si è occupata dei lavori di ristrutturazione di una parte della struttura.

L’enoteca nasce da un’idea imprenditoriale dei miei soci, io mi inserisco dopo. – specifica Dario – Cibo e vino sono le proposta che facciamo ai nostri clienti con l’intento di voler narrare un territorio. Ci affidiamo ad amici agricoltori e allevatori che ci riforniscono dei prodotti freschi di stagione. La Pastella del Belìce, il Caciocavallo siciliano, diamo spazio ai presidi Slow Food…Le pietanze del nostro chef devono profumare di Sicilia.

E sul comfort del locale Dario gongola raccontandoci di quanto spesso i clienti esordiscano affermando di trovarsi nel salotto di casa propria, illusione resa possibile grazie all’aiuto di Marilù Greco, che Dario ci presenta come “l’architetto che sorride“.

Marilù è un’amica di Flavio, uno dei nostri soci – racconta – e ci ha conquistato con la sua dolcezza, così le abbiamo dato le chiavi per procedere col suo progetto. Solo una volta abbiamo messo in dubbio la sua scelta “rosa”, che si è rivelata però essere un successo“.

E il locale in sé, infatti, doveva tradursi conservando una storia vecchia di almeno 70 anni.
Quando mi hanno chiamata per questa parte del locale, tutti i passanti si fermavano domandandomi che fine avesse fatto la merceria, punto di riferimento della zona. – ci racconta l’architetto Greco – Ho voluto dunque conservare l’essenza di quell’attività così antica, richiamandola con questi riferimenti ai barattoli contenenti bottoni sui muri. Mi ero posta due obiettivi: unire la parte da ristrutturare con quella già ristrutturata e conversare la storia della merceria“.

Volevo recuperare almeno una ventina di posti a sedere, ampliare le cucine ed introdurre un’uscita secondaria che permettesse agli inservienti di uscire i prodotti destinati al delivery da una porta che non fosse vista clienti. Il pavimento già c’era, quindi l’ho semplicemente ampliato – ci spiega – ed essendo neutro mi ha permesso di giocare, rialzando una parte della sala con del legno e degli imbottiti che richiamassero la comodità del divano di casa propria. Tutti i mobili sono stati disegnati da me su misura, dalla zona salotto ai tavolini; la lamiera grecata è stata fissata con dei bulloni e trattata con i colori Sikkens, per i quali mi sono rivolta a voi di Climart, in quanto fornitori ufficiali. E devo ammettere che ho ottenuto un ottimo risultato considerato che l’ondulina non è perfettamente liscia. I proprietari mi avevano trasmesso questa idea di famiglia – ci spiega – di un posto dove condividere il tempo come se fossero a casa, così non ho utilizzato i classici tavoli e ho introdotto dei puff e questi divanoni“.

E per quanto riguarda i colori, Marilù ha preso ispirazione dalla “moda” stessa.
Col verde volevo richiamare i colori già presenti nel locale, prendendo spunto dalla palette Sikkens 2019, mentre il rosa l’ho presa dalla palette del 2018. Entrambi colori che si sono rivelati adatti alla valorizzazione di Treska Cibo&Convdivio. Ho avuto giusto qualche difficoltà nel far accettare il rosa ai quattro proprietari, tutti uomini….ma ce l’ho fatta!“.

Insomma, lo stile ha incontrato il gusto e il buon gusto, su questo non c’è dubbio, e noi speriamo di potervi fare visita non appena sarà possibile ma, intanto, ci lasciamo comunque coccolare dalla loro cucina ordinando su Fuddapp.

2021-04-14T10:23:00+02:00news|0 Comments

Leave A Comment

Iscriviti ora alla newsletter

Iscriviti subito. Sarai informato sui nostri prodotti e su ciò che più ti interessa. Compila ora il form.

Dove siamo | Sede di Palermo

Via Ingegner Nicolò Mineo n°9 - 90145

Phone: 091 220992 | 091 203868

Fax: 091 203496

Dove siamo | Sede di Carini

Via Galileo Galilei n° 24/26 - 90045

Phone: 091 8689093